• Italiano
  • English

You are here

Meloncella

Ortaggio unico e inconfonbile: il piccolo melone immaturo del Salento

La Meloncella è un prodotto antico, unico nel suo genere, da non confondere assolutamente con il cetriolo. Sono praticamente innumerevoli i nomi dialettali con cui è conosciuto questo ortaggio appartenente alla famiglia dei meloni: minunceddhra, pupuneddhra, spiuleddhra, cucumbarazzu, cummarazzu, ecc. Questa varietà di nomenclature rispecchia la sua grande diffusione e l'antichità della Meloncella per l'alimentazione.

La Meloncella ha forma cilindrica e può essere leggermente ristretta verso le estremità o più tondeggiante, lunga o tonda, di un verde chiaro o più scuro o presentare delle costolature più o meno marcate. L'epidermide è ricoperta di una sottile peluria, la polpa è chiara, fresca, succosa e croccante e all'interno presenta delle sacche contenenti i semi. La diversità intravarietale della Meloncella è molto ampia e ha dato origine a differenti cultivar tra cui ricordiamo la Meloncella nera di Corigliano d'Otranto; la Meloncella tonda di Galatina e il Cucummaro di San Donato, tutti riconosciuti prodotti PAT.

La Meloncella viene semina in pieno campo da Marzo a Luglio, spesso sotto tunnel, mentre la raccolta si può effettuare dopo circa due mesi e mezzo, perciò è commercializzata durante l'estate, fino a settembre. La Meloncella si consuma esclusivamente cruda, in insalata. Il suo sapore, fresco, succoso e dissetante ma non invasivo, è difficilmente confondibile con quello di altri ortaggi.

La particolarità di questo prodotto sta nel fatto che esso si consuma acerbo, non ancora completamente maturo. È coltivato e consumato prettamente in Puglia; meloni di questo tipo si risconterebbero altrove solo nell'area dell'Afghanistan. La Meloncella va dunque conservata e valorizzata, perché è indubbiamente uno dei prodotti con maggiore identità salentina che si possano trovare sulle bancarelle.  

 "A tiempu de miluni nu prestare lu curtieddu" -  Quanto è tempo di meloni, non prestare il coltello

 

Francesca Casaluci © All rights reserved Salento Km0 2017



Seguici sui social

Contribuiamo alla conoscenza del patrimonio ambientale e culturale del territorio.

Salento km0 è un marchio registrato. I contenuti scritti e il materiale fotografico inseriti in questo sito sono originali e di proprietà esclusiva degli autori di Salento Km0, ne è pertanto proibito l'utilizzo, anche parziale, senza il loro consenso.