• Italiano
  • English

Tu sei qui

Apicoltura Luca Circhetta

Descrizione

L’apicoltura è nata migliaia di anni fa. La testimonianza più antica di questa pratica risale addirittura a 12.000 anni addietro: è una pittura rupestre ritrovata in Spagna, che raffigura un essere umano che raccoglie miele dal cavo di un albero, mentre le api svolazzano intorno.

Anche nel Salento, l’apicoltura ha avuto un ruolo importante. Lo testimoniano i nomi di alcuni paesi come Melissano e Melendugno, che possiedono nello stemma araldico la raffigurazione dei favi e delle api. In alcune dimore storiche, inoltre, è possibile trovare antichi apiari, fatti in terra cruda o pietra.

Oggi, l’apicoltura sta tornando ad avere un ruolo importante. La storia di Luca Circhetta ce lo dimostra. Luca è un dottore in agraria, che cura un allevamento apistico biologico, volutamente non certificato. Quando lo incontriamo a Vaste, dove vive e lavora, ci conduce al suo «apiario mistico», in Contrada Melliche, emblematico toponimo legato al miele, o alle piante mellifere, a ridosso del Parco dei Guerrieri, sito archeologico messapico.

Luca ha cominciato la sua attività quasi per gioco, orientandosi convintamente, fin da subito, verso l’apicoltura biologica che, spiega, «non usa antibiotici o farmaci di sintesi, segue il ciclo biologico delle api, senza alimentazione forzata». La differenza sta anche nel «non perseguire il reddito a tutti i costi, ma nel comprendere che il vero valore è l’ape, la famiglia e la sua salubrità. Ciò che fai a loro, lo stai facendo a te stesso». Di mistica, nel mondo delle api, ce n’è davvero tanta. «Le api sono animali fantastici. Ogni fiore che visitano, diventerà un frutto o un seme: portano la vita. Pensate che un’ape vive in media 40 giorni, anche la regina, ma, con la Pappa reale, arriva a vivere fino a sei anni! Esempio lampante dell’importanza dell’alimentazione». Quando parla delle api, Luca si illumina: «Lo spirito dell’ape è nel gruppo, è lì la sua forza. Inoltre hanno una società matriarcale, che funziona molto meglio della nostra».

Una caratteristica peculiare dell’attività di Luca, è che la sua apicoltura è autonoma nella riproduzione delle regine. Luca è specializzato nella produzione di numerosi tipi di miele integrale: di coriandolo, di agrumi, di sulla, di millefiori. Quest’anno ha ottenuto addirittura del miele di cipolla. Produce anche Pappa Reale fresca, Api Regina, Sciami artificiali e Pacchi d'api; raccoglie Polline Monoflora e Millefiori; organizza Corsi di Apicoltura biologica.

Le etichette di Luca riportano l’immagine di un campo di fiori, di tanti fiori diversi, che rappresenta meglio di ogni altra cosa la fonte primaria del suo miele. «Il miele dipende dall’annata, dalla magia che si deve creare tra gli elementi. Il miele nasce dall’invisibile, per questo mi piacerebbe che i miei vasetti non avessero etichetta, che mostrassero solo il colore e la trasparenza del nettare».


Area

  • Produttori Produttori

Categorie di prodotti

  • Miele Miele

Servizi aggiuntivi

  • Degustazione
  • Fattoria didattica

Dettagli

Apicoltura biologica autocertificata
Impresa agricola

Contatti

via S.S. Stefani
73037 Poggiardo , LE
Phone: 328 4148428
40° 2' 57.5736" N, 18° 23' 10.446" E

Contribuiamo alla conoscenza del patrimonio ambientale e culturale del territorio.

Salento km0 è un marchio registrato. I contenuti scritti e il materiale fotografico inseriti in questo sito sono originali e di proprietà esclusiva degli autori di Salento Km0, ne è pertanto proibito l'utilizzo, anche parziale, senza il loro consenso.

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.